Marchi

Richard Ginori

Linee Richard Ginori: Servizi tavola in porcellana  Collezionismo. Nel 1735 il Marchese Carlo Andrea Ginori fonda il primo nucleo della manifattura nella sua villa di Doccia. Nel 1896 avviene la fusione tra la famiglia Ginori e Augusto Richard dando vita alla famosa ed ormai consolidata manifattura Richard-Ginori. Da oltre due secoli le porcellane Richard Ginori abbelliscono le tavole più rappresentative in Italia ed all' estero grazie alla sapiente arte di coniugare la tradizione con le nuove tendenze del vivere moderno. Ancora oggi i classici servizi in porcellana sono affiancati dalle nuove forme e decori che fanno della Richard Ginori 1735 un fiore all' occhiello della produttività italiana grazie alla splendida collezione di oggetti autentici del XVIII secolo conservati nel ricchissimo museo di Doccia ed alla innovativa collaborazione con numerosi designer italiani. 

La nobile storia della Manifattura Richard-Ginori inizia nel 1735 in quel di Firenze. Appena fuori della città, a Doccia, l' illuminato trentacinquenne Carlo Ginori desidera restituire a Firenze i fasti della tradizione artistica medicea. L' entusiasmo del padre fondatore mira alla realizzazione di una porcellana "tenera artificiale" che eguagli le ricercate produzioni cinesi conosciute con i viaggi di Marco Polo. Ed è nel 1735, quando le ricche famiglie d' Europa collezionano le rare porcellane cotte nei forni di Vienna e Meissen, che Carlo Ginori inizia la sua mirabile avventura. Chiamando presso di sà le migliori maestranze delle manifatture sassoni, l' attività di Doccia si impone da subito per la finissima qualità delle sue realizzazioni. Oggi, dopo il debutto avviato dal marchese Carlo Ginori l' attività prosegue incrementando la produzione e coinvolgendo le intelligenze creative di validi collaboratori. Alla fine del secolo successivo la famiglia Ginori cede la fabbrica all' industriale milanese Augusto Richard, già propietario di un' impresa ceramica a Milano. Da questa fusione nasce la Società Ceramica Richard-Ginori. Oggi sono passati più di cento anni da quel fortunato matrimonio e la Manifattura Richard Ginori continua ad esprimere qualità e funzionalità nel suo essere autentica manifattura: resiste l' attenzione verso il dettaglio, il decorato a mano e la tradizione artigiana che convivono con i più sofisticati accorgimenti produttivi. Alla direzione artistica si alternano da sempre le intuizioni creative delle forme più prestigiose, a confermare una vocazione artistica che oggi confina con il design. Resta immutato lo spirito di ricerca e l' amore per l' eleganza pura, a beneficio di quanti sanno coglierne i valori.